Provocano tre incidenti in centro e scappano: beccati con le telecamere

La Polizia locale ha utilizzato le immagini dei nuovi impianti con lettore di targhe e quelle fornite dai negozianti

TERAMO – Le tanto vituperate telecamere, finalmente, posso essere riabilitate con quanto accaduto negli ultimi giorni, in cui addirittura in tre si sono allontanati alla guida delle proprie autovetture dopo aver provocato incidenti nel centro storico cittadino.

Sono stati gli agenti della Polizia locale a rintracciare i conducenti delle tre vetture (e a denunciarli) grazie al sistema tecnologico che hanno in dotazione alcune delle telecamere installate sul territorio comunale, in grado di leggere le targhe delle macchine in transito.

In tutti e tre i casi i responsabili delle infrazioni, dopo l’incidente, si erano allontanati facendo perdere le proprie tracce ma i vigili, diretti dal tenente colonnello Franco Zaina, sono riusciti ad individuare i responsabili, anche grazie al sistema di video sorveglianza in dotazione al Corpo e alla collaborazione di alcuni commercianti che dispongono a loro volta di videocamere mettendo a disposizione della polizia locale i relativi video.

 La polizia municipale sottolinea come “il crescente fenomeno della fuga a seguito di incidente è spesso direttamente collegato alla guida in stato di ebbrezza alcolica, alla circolazione sotto l’effetto di sostanze stupefacenti e psicotrope o alla mancanza di prescritta copertura assicurativa. Chi pone in essere tali comportamenti a volte ignora che, in caso di lesioni personali, incorre nella pena dell’arresto”.

Leave a Comment