VIDEO/ Addio a Tito, il poliedrico artista anima del Bar Paradiso

Di Paolantonio aveva 77 anni. Il suo esercizio fu uno dei primi dell’asporto alla teramana. Scrittore, poeta, autore di testi musicali e creatore del premio ‘Gallo d’oro’ con la sua associazione culturale

TERAMO – In questo maledetto avvio di anno, che ha già portato via personaggi legati all’impresa commerciale dello stare insieme, del lieto intrattenersi assaporando un caffè o una birra, del calibro di Chiwawa e Abramo Pompili, un’altra perdita ci coglie lasciando dentro di noi amarezza e commozione: se n’è andato nel pomeriggio di oggi, Tito Di Paolantonio, che non era soltanto lo storico gestore del Bar Paradiso (uno dei primissimi ad avviare l’asporto alla teramana) di viale Crispi ma era personaggio poliedrico, amante della cultura, del folklore, delle tradizioni.

Aveva 77 anni. Fu scrittore (si ricordano titoli importanti e noti come Amore e odio, Mini Poesie, Storie di vita), autore di testi (in questa pagina potrete vederlo in un video di circa 10 anni fa in cui ascoltava la canzone ‘Penso a me’, composta da lui con arrangiamento, musica e voce di Italo Ferrante) ma soprattutto animatore del premio culturale ‘Il paradiso cultura e sport’ che per oltre dieci anni ha assegnato il ‘Gallo d’oro’ a personaggi della teramanità, “agli ambasciatori del costume teramano” come amava definirli.

Dagli anni ’70 in poi il bar di viale Crispi era uno dei più frequentati dell’intera città e non solo di questa zona a cavallo tra i quartieri di San Berardo e Gammarana. La gastronomia del Paradiso era rinomata e meta fissa dei teramani, che privilegiavano e mostrarono di apprezzare il cibo d’asporto preparato in quelle cucine. Così come era punto di ritrovo sin dalle prime origini della pay-tv quando i clienti si radunavano per assistere alle partire di calcio ma soprattutto per frequentare il campo di bocce dietro all’attività del bar.

La salma di Tito Di Paolantonio è esposta nella casa funeraria Carlo Petrucci nella zona artigianale di Villa Pavone. I funerali si terranno domani alle 15 nella chiesa di San Berardo. Alla moglie Giovanna, ai figli Tiziano e Alfredo giungano le condoglianze di emmelle.it

One Thought to “VIDEO/ Addio a Tito, il poliedrico artista anima del Bar Paradiso”

  1. Lucia

    La Gastronomia il Paradiso non è mai stat di Tito Di Paolantonio, ma del Fratello Sabatino, deceduto 12 anni fa.
    Sono due attività e famiglie distinte che hanno sempre tenuto alla propria singolarità.

    Vi prego di correggere in ricordo di tutti, anche di Tito, artista poliedrico e uomo buono per davvero.

Leave a Comment