Investito nel passeggino con la nonna, in fin di vita bimbo di 9 mesi: trasferito al Bambin Gesù

Pagliare di Morro d’Oro: il piccolo ha avuto un arresto cardiaco ed è stato rianimato sul posto. Dal Mazzini in elicottero a Roma: è in coma, preoccupa il trauma encefalico.L’anziana ha riportato fratture

TERAMO – E’ stato trasferito in elicottero al reparto di terapia intensiva neonatale del Bambin Gesù il bimbo di 9 mesi investito assieme alla nonna che spingeva il suo passeggino, questa mattina a Pagliare di Morro d’Oro.

I sanitari teramani di fronte al quadro clinico stabile ma gravissimo del piccolo, hanno deciso di affidarlo alle cure di un reparto specializzato come quello romano, sperando che possa riprendere conoscenza: il bimbo era infatti giunto in coma al pronto soccorso dell’ospedale teramano, dunque in condizioni disperate, a causa delle gravi conseguenze subite alla testa.

L’incidente si è verificato a metà mattinata: il piccolo era nel passeggino che la nonna spingeva, quando entrambi sono stati falciati da un Suv, condotto da un anziano. I soccorsi sono stati drammatici e disperati, il bimbo dapprima è stato caricato sull’elicottero poi spostato sull’ambulanza perché è stato necessario rianimarlo per un arresto cardiaco.

La nonna ha riportato diverse fratture ma non corre pericolo di vita.Un bimbo di 9 mesi lotta tra la vita e la morte all’ospedale di Mazzini dopo essere stato investito questa mattina da una macchina assieme alla nonna, nel centro della frazione di Pagliare di Morro d’Oro.

Leave a Comment