VIDEO/ Tra una settimana la Fiera, poi via ai lavori sul parco fluviale LA PIANTINA

L’assessore Antonio Filipponi parla di sfida da vincere nella nuova location (22-25 aprile). Il Comune annuncerà il cantiere del primo lotto del progetto di valorizzazione dell’area (da 8 milioni)

TERAMO – La Fiera dell’agricoltura è pronta per tornare ed è pronta per affrontare una nuova sfida organizzativa, in una location diversa da quella a cui prima della pandemia eravamo stati abituati a vederla: il parco fluviale ‘Davide De Carolis’, nella zona tra il ‘ponte degli impiccati’ e ponte San Gabriele. La manifestazione è stata presentata questa mattina dall’assessore comunale alle attività produttive, Antonio Filipponi, in rappresentanza del Comune capofila del Comitato di enti organizzatori.

Con l’assicurazione che la circolazione dei mezzi per il carico e scarico dei materiali per l’allestimento degli stand sarà ridotto al minimo, in orari prestabiliti e soltanto sulle superfici ghiaiose del parco cittadino, l’assessore Filipponi ha spiegato quali sono le previsioni sull’affluenza e come l’organizzazione ha pensato di rendere utilizzabili, sul piano della richiesta di posti auto, la sosta dei visitatori: attraverso una convenzione con la Costruttori Teramani sarà possibile sostare nelle due strutture multipiano di San Francesco e San Gabriele, equidistanti dalla zona fieristica, al costo di 4 euro per l’intera giornata (e parte della quota sarà ‘donata’ all’organizzazione delle Fiera). La disponibilità è di circa 1.600 posti auto.

In concomitanza della manifestazione (che si terrà dal 22 al 25 aprile), il Comune ha previsto un convegno (domenica 24 aprile mattina) nel corso del quale sarà illustrato lo sviluppo del progetto di rigenerazione urbanistica del mercato coperto di piazza Verdi (finanziato con 5,6 milioni di euro già disponibili e i cui lavori dovrebbero prendere il via dopo l’estate) e quello di valorizzazione proprio del lungofiume: a disposizione ci sono 8 milioni di euro e i lavori del primo lotto, sull’anello fluviale, dovrebbe partire entro questa estate. Guarda i servizi andati in onda al Tg di R115:

Leave a Comment