Cartecchio, furti sulle auto dei parenti in visita ai defunti

Indagini della squadra mobile su due colpi del 1° maggio: una signora derubata di soldi e gioielli che aveva in borsa dentro l’abitacolo

TERAMO – Gli agenti della squadra mobile, ma anche i carabinieri della compagnia di Teramo, indagano su alcuni furti compiuti di recente nei parcheggi nei pressi del cimitero comunale di Cartecchio.

In particolare due di questi sono stati messi a segno nella giornata festiva del 1° maggio, su altrettante autovettura che i parenti in visita ai defunti avevano lasciato in sosta. Uno di questi, denunciato dalla proprietaria, ha fruttato un bottino ingente al ladro che ha agito dopo aver il finestrino di uno sportello: nell’auto infatti la donna aveva lasciato una borsa contenente denaro e gioielli del valore di alcune migliaia di euro.

Non è escluso che gli autori del furto possano trattarsi di nomadi che in questi giorni sono stati notati in zona. Proprio ieri, la magistratura ha firmato quattro ordinanze di custodia cautelare per altrettanti rom residenti alla Rocca di Giulianova perché ritenuti responsabili di colpi in 11 abitazioni e in un negozio della provincia di Teramo

Leave a Comment