FOTO/ Buche killer: cade con lo scooterone per evitare auto che… la evita

L’incidente in circonvallazione Spalato (proprio dove sabato prossimo rifaranno l’asfalto…): noto dipendente della Poste finisce in ospedale ma non è grave

TERAMO – Ha rischiato di farsi molto più male di quanto gli hanno diagnosticato i medici del pronto soccorso per colpa di una buca, delle migliaia che le strade di questa città hanno e che sono un attentato costante alla vita di motociclisti e ciclisti. Perchè Biagio S., noto dipendente delle Poste Centrali, è stato vittima di un paradossale doppio colpo di sfortuna: la prima, perchè è caduto con il suo ‘scooterone’ per evitare una macchina la cui conducente ha arrestato la marchia e sterzato per tentare di non finire con le ruote in uno dei crateri che riempiono circonvallazione Spalato; la seconda, perché se la cosa fosse successa la prossima settimana, avrebbe trovato il nuovo asfalto che proprio sabato e domenica verrà steso in questa zona della città.

Resta il guaio di una rovinosa caduta che ha costretto il dipendente delle Poste a un ricovero in osservazione in ospedale, per esami più approfonditi per escludere qualsiasi complicanza. E’ stato soccorso dal personale del 118, immobilizzato dopo essere finito con il mezzo a due ruote contro il muro di cinta di un’abitazione. Gli agenti della Polizia Locale, intervenuti per i rilievi, ha ricostruito la dinamica – grazie alle testimonianze della stessa conducente e di altri presenti -, che ha segnalato il decisivo ruolo nell’impatto la presenza della(e) buca(he) sul tracciato.

La circonvallazione Spalato sarà rifatta nel week end ma per le altre situazioni urge avere un pensiero rivolto a chi percorre le strade cittadine sulle due ruote…

Leave a Comment