Il sindaco incontra i tifosi: “Chi deve e può salvare il Teramo intervenga presto”

Alla vigilia dell’assemblea dei soci, D’Alberto ricorda come sia importante arrivare a una definizione concreta per poter iscrivere la squadra

TERAMO – Alla vigilia di una assemblea dei soci in cui soltanto il tribunale di Roma potrà decidere quale sarà il futuro del Teramo Calcio in Lega Pro, la tifoseria biancorossa ha chiesto di incontrare il sindaco Gianguido D’Alberto per fare il punto della situazione ed esprimere la preoccupazione della piazza calcistica per l’incertezza dello scenario futuro.

All’incontro, che ha visto la partecipazione di esponenti delle tifoserie della curva est e del Club Biancorosso, non poteva nn essere che interlocutorio. Il primo cittadino ha ribadito quanto “già detto pubblicamente in relazione ad una vicenda molto complessa, secretata perché gestita all’interno di una procedura di sequestro. L’obiettivo – ha detto D’Alberto – è quello di arrivare al più presto alla definizione di un proposta concreto, di un progetto che permetta l’iscrizione al campionato”.

Il sindaco ha comunque ribadito, al di là dell’impossibilità di incidere, come altre componenti della società in questa fase, sull’operato e le scelte dei rappresentanti nominati dal giudice del tribunale di Roma, l’appello a chiunque volesse o potesse avanzare proposte o progetti per l’iscrizione lo faccia presto perchè altrimenti si fa troppo tardi. lunedì passaggio importante? Sì”.

Leave a Comment