FOTO/ Escursionista si ferisce cadendo in montagna: recuperata con l’eliambulanza

L’incidente nei pressi del Corno Piccolo. La donna era in cordata con il fidanzato che l’ha fermata dopo una caduta di 15 metri. E’ grave al Mazzini

PIETRACAMELA – Soccorso in montagna nel primo pomeriggio di oggi per una donna di 30 anni (in un primo momento si era diffusa la notizia che fosse una ragazza di 15 anni) che è scivolata lungo un pendio, nei pressi del Corno Piccolo, riportando traumi alla schiena e alla testa, di cui al momento non si conosce l’entità. Sul posto è intervenuto il personale del 118 e quello del Corpo nazionale di soccorso alpino e la giovane donna è stata recuperata non senza difficoltà dall’eliambulanza decollata da Pescara.

E’ stata trasferita all’ospedale Mazzini di Teramo (nella foto l’arrivo dell’eliambulanza), dove i sanitari ne stanno valutando l’entità delle ferite: l’elicottero, dopo essere rientrato all’aeroporto Liberi di Pescara per il rifornimento di carburante, è volato di nuovo sul pendio del Gran Sasso per recuperare un altro escursionista che si trovava in compagnia della donna e un sanitario che era rimasto con lui in quota.

AGGIORNAMENTO
Secondo quanto si è appreso in un secondo momento, la donna – romana – era con il suo fidanzato per un’arrampicata sulla parete nord del Corno Piccolo, lungo la via ferrata ‘Peter Pan’, un percorso piuttosto impegnativo, quando (lei era prima di cordata) ha perso la presa ed è scivolata per 15 metri lungo la parete rocciosa, urtando la testa e la schiena. Ad impedirle di precipitare giù è stato il fidanzato, che era dietro di lei e l’ha fermata. Mentre quest’ultimo è rimasto illeso, la donna ha subito gravi traumi alla colonna e alla testa ed è in condizioni serie.

Leave a Comment