Anche la Provincia mette in campo le ruspe per lo sfalcio

“Abbiamo anticipato il programma su 1.500 chilometri di strade – dice il presidente Di Bonaventura – nonostante le difficoltà per il nostro Ente”

TERAMO – Con un mese di anticipo rispetto alla prassi degli ultimi anni, la Provincia ha dato il via al ‘piano sfalcio’ sulla rete stradale provinciale. “Cerchiamo di recuperare operatività con una migliore organizzazione – dichiara il presidente Diego Di Bonaventura – e siamo riusciti ad anticipare il lavoro di sfalcio che nel nostro caso impegna una rete di 1.500 chilometri. Non è scontato, in questo momento le Province stanno lottando contro un Decreto Aiuti che le taglia fuori dai rimborsi: errori marchiani  che rischiano di compromettere la buona riuscita degli obiettivi che lo stesso Governo dice di porsi: i meccanismi individuati per la ripartizione dei fondi, in particolare quello per ripianare il crollo delle entrate delle 100 Province e Città metropolitane, di fatto rendono accessibile l’intera cifra di 240 milioni a soli 5 enti. La spesa corrente risente di gravi problemi, stiamo lavorando con i Parlamentari sperando che si possa correggere la rotta con gli emendamenti che abbiamo presentato come UPI e che stiamo illustrando agli eletti abruzzesi – conclude il Presidente della Provincia -“.

One Thought to “Anche la Provincia mette in campo le ruspe per lo sfalcio”

  1. Anna

    Nel vostro “piano sfalcio” è previsto l’intervento sulla SP51a ( Bivio Putignano) a partire dalla cabina dell’Enel? Inoltre sarebbe importante ripristinare il guard-rail abbattuto almeno due anni fa da un pulmino dei servizi sociali . Numerose sono state le richieste di un vs intervento ma non è mai stato fatto. In attesa di una vs risoluzione del problema vi ringrazio anticipatamente

Leave a Comment