Spazio Tre, 42 anni. Ed è ancora spettacolo finale del corso di recitazione

L’instancabile regista Silvio Araclio porta in scena i 17 allievi che hanno partecipato alle lezioni durante l’anno. Appuntamento sabato dalle 19:30 alla Sala Ipogea

TERAMO – La Scuola di Teatro Spazio Tre, nata nel 1980, è ormai al suo 42° anno di attività e come di consueto si appresta a mettere in scena l’ennesimo spettacolo conclusivo del corso di recitazione pomeridiano, sabato prossimo 11 giugno nei tre orari delle 19:30, 20:30 e 21:30 (alla sala Ipogea di piazza Garibaldi).

Lo spettacolo dà senso a un anno di lavoro condotto nel Corso aperto ai partecipanti dai 16 anni in su. che si sviluppa in un percorso formativo triennale: molti allievi al termine vengono indirizzati e preparati per accedere alla frequenza delle maggiori Scuole di Teatro nazionali (come l’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio D’Amico, la Scuola del Piccolo e la Scuola Paolo Grassi a Milano, la Scuola Teatro Stabile di Genova, il Centro Sperimentale di Cinematografia).

Lo spettacolo è il risultato finale di un anno di lavoro svolto dai 17  allievi, diretto da Silvio Araclio. I ragazzi, prevalentemente al primo anno di corso, hanno appreso i principi della recitazione attraverso la dizione, il training… l’esercizio teatrale attraverso scene di teatro classico e contemporaneo.

I protagonisti di quest’anno, in ‘La Vertigine della Guerra’ per la regia di Silvio Araclio saranno: Riccardo Angelozzi, Simone Becchimanzi, Maria Carmen Ciarelli, Letizia Cingoli, Asia D’Angelo, Alicia Di Marco, Elettra Ferrara, Stefano Goderecci, Sara Graziani, Giovanna Liberatore, Ilaria Lucchese, Cristiano Manari, Alessia Montebello, Gabriel Rapagnà, Giuseppe Steduto, Adrian Tagliaferri, Daniele Traini.

Le musiche originali sono di Stefano De Angelis, gli assistenti al corso e gli aiuti del regista sono Mauro Di Girolamo e Vincenzo Macedone, la qualità dell’audio è affidata a Prodeo snc. Collaboratori: Federica Caucci, Piero Assenti, Giulio Cavarra, Alessandro Masci.

Leave a Comment