Roseto al tappeto in gara-4, Rimini torna in A2 dopo 11 anni

Basket. Al PalaFlaminio padroni di casa concentratissimi per vincere: il 71-53 finale chiude il playoff della Liofilchem di coach Quaglia

ROSETO – Riviera Banca Rimini vince con pieno merito, 71-53, sulla Liofilchem Roseto e conquista la serie A2. Festeggiano i romagnoli il successo e ricevono anche gli applausi dei giocatori e dello staff biancazzurro. Non c’è stata storia in gara-4 quella in cui Roseto confidava molto: solo una vittoria esterna avrebbe permesso infatti di ‘riportare’ la sfida al PalaMaggetti. Ma così non è stato perchè Rimini ha preso subito in mano le redini dell’incontro, in un PalaFlaminio che ha letteralmente spinto i padroni di casa verso la promozione, verso una Serie A2 che mancava da 11 anni.

Decisivo il break tra primo e secondo quarto: Rimini ha inflitto un pesante 14-0 alla Liofilchem, segnando da quel momento un assoluto predominio. ‘tradotto’ anche in ben 18 palle perse da parte della squadra di coach Quaglia, in cui stasera si sono salvati soltanto Amoroso e Ruggiero.

I tabellini
RIVIERA BANCA RIMINI – LIOFILCHEM ROSETO 71-53 (17-6; 17-15; 23-18; 14-14)
RIMINI: Tassinari 14, Mladenov, Rossi, Scarponi 5, Rivali 6, Arrigoni 6, Bedetti 15, Rinaldi, Fabiani 4, D’Argenzio, Masciadri 12, Saccaggi 9. Coach Mattia Ferrari
ROSETO: Zampogna 11, Di Emidio, Bassi, Mei 6, Ruggiero 6, Pastore 7, Amoroso 16, Mraovic, Nikolic 5, Serafini 2. Coach Danilo Quaglia
Tiri da due Rimini 12/22, Roseto 11/26. Tiri da tre 11/31, 8/29. Tiri liberi 14/15, 7/10. Rimbalzi 27 (24+3), 38  (26+12)

Leave a Comment