Ecco le imprese turistiche della montagna che riceveranno indennizzi Covid L’ELENCO

Sono 842 in Abruzzo (e 28 in provincia di Teramo): ricevono da 3.000 (guide alpine e accompagnatori) a 35.000 euro (alberghi, campeggi, villaggi e ostelli)

TERAMO – Sono 842 le imprese turistiche (delle quali 28 in provincia di Teramo, con sede a Pietracamela, Fano Adriano e Civitella del Tronto) localizzate all’interno di comuni facenti parte di bacini sciistici che hanno ottenuto un contributo economico a seguito dell’emergenza sanitaria per il Covid.

Le graduatorie delle imprese ammesse a contributo e quelle escluse sono state pubblicate dagli uffici regionali dell’assessorato allo Sviluppo economico e al Turismo. I contributi erogati ammontano complessivamente a oltre 9,5 milioni di euro, risorse provenienti dai fondi statali messi a disposizione per ridurre quanto più possibile le perdite economiche delle aziende turistiche a causa del Covid.

La misura specificatamente prevista per i comuni (la Regione ne ha individuati 35) i cui territori ricadono nei comprensori sciistici già individuati è parte di un sistema di aiuti che la Regione ha avviato già dall’estate del 2020. Dopo le prime misure economiche in favore delle persone fisiche, gran parte della programmazione dell’assessorato allo Sviluppo economico è stata indirizzata verso la previsione di misure economiche di ristoro, indennizzo e contributi a fondo perduto in favore delle imprese abruzzesi colpite dalle conseguenze economiche del Covid. Sull’entità del contributo erogato, l’avviso pubblico prevede diverse fasce di intervento: si va dai 35.000 euro previsti per alberghi, campeggi, villaggi turistici e ostelli fino ai 3.000 euro per l’attività delle Guida alpine e degli accompagnatori turistici.

Ecco l’elenco completo delle imprese beneficiarie:

CONTRIBUTI-ATTIVITA-MONTAGNA

Leave a Comment