Iachini sul filo di lana garantisce soldi e fideiussione: Teramo salvo

Iscrizione alla Lega Pro sudatissima e arrivata in extremis grazie all’ex presidente. Un gesto che dovrebbe aprire una fase nuova

TERAMO – Salvato sul filo di lana e iscritto al prossimo campionato di Lega Pro. E con i soldi del presidente più discusso della storia del Teramo calcio, quel Franco Iachini che nel giro di ‘soli’ tre anni è riuscito a passare dall’idolatria della folla nel giorno in cui rilevò il club da Campitelli all’uscita di scena polemica, dopo aver sborsato fior di soldi, anche per mantenere il campionato di una squadra che ormai era la sua al 40%.

Alla fine ha proseguito nella ‘scelta d’amore’, una frase che aveva accompagnato il suo annuncio di rendere disponibili le garanzie, non volendo affrontare un altro calvario al solo pensiero che la squadra non si iscrivesse al prossimo campionato. Ha ceduto alle pressioni del tribunale delle misure di prevenzione, con cui si è trovato a trattare suo malgrado per via delle vicende giudiziarie dei fratelli Ciaccia, gli acquirenti della quota di maggioranza (per cui è stato versato un acconto ma ancora non è stata saldata).

Franco Iachini ha assicurato e formalizzato il versamento dei denaro ancora necessario, circa 350.000 euro e garantito la fideiussione che accompagnerà nei prossimi minuti (e il caso di dirlo), l’iscrizione per un altro anno al Campionato di Lega Pro del Teramo. Come accadde lo scorso anno, anche stavolta ha firmato un assegno – stavolta non in conferenza stampa – per garantire la sopravvivenza del Teramo. Questo dovrebbe aprire una fase nuova nel Teramo calcio e nel rapporto con la città, anche se non mancherà chi continuerà a sostenere che “era tutto dovuto”…

Leave a Comment