Cardiologia senza aria condizionata: acquistati 22 climatizzatori portatili

Il sistema centralizzato non è adeguato a far fronte all’aumentata richiesta nel II Lotto del Mazzini: partiranno subito i lavori. Intanto si ricorre a soluzione d’emergenza

TERAMO – LA Asl di Teramo rende noto di aver risolto il problema all’impianto di climatizzazione dell’unità operativa di Cardiologia-Utic dell’ospedale Mazzini, che impediva un adeguato raffreddamento delle stanze dei degenti. Secondo quanto rilevato dal sopralluogo, l’eccessiva richiesta sull’impianto, dovuta soprattutto alle alte temperature esterne di questi giorni, non permette allo stesso di far fronte alle necessità.

Per ovviare al comprensibile disagio dei pazienti e del personale, si è deciso da un lato di intervenire tecnicamente per adeguare il sistema centralizzato di aria condizionata alla domanda complessiva del II Lotto del Mazzini. In considerazione della necessità di qualche settimana per concludere l’intervento, sono stati acquistati 22 condizionatori portatili: i primi sono stati installati già ieri nelle stanze del reparto: “Oggi – ha spiegato il direttore generale Maurizio Di Giosia – sarà completata l’installazione di tutti gli altri”

Leave a Comment