Il saluto dell’amministrazione ai 72 nuovi dipendenti comunali

Tante sono le unità di personale assunte con i vari concorsi espletati dal 2020 a oggi: il sindaco e l’assessore Core li hanno incontrati al Parco della Scienza

TERAMO – Si è chiuso oggi, con le ultime assunzioni, il percorso degli ultimi 18 mesi con cui il Comune si è dotato di 72 nuove unità di personale. Questa mattina il sindaco, Gianguido D’Alberto, l’assessore al Personale Andrea Core, la dirigente e i funzionari dell’Area 1 del Comune di Teramo Tamara Agostini, Adalberto Di Giustino e Lorenza De Antoniis, hanno portato il saluto dell’amministrazione ai nuovi assunti, entrati in amministrazione attraverso i vari concorsi banditi dal 2020.

In totale, con le selezioni avviate nell’ultimo anno e mezzo, sono arrivati in Comune, a rinforzare la pianta organica: 4 amministrativi di categoria D, 4 tecnici di categoria D, 1 informatico di categoria D, 3 tecnici di categoria C, 5 assistenti sociali di categoria D e 1 amministrativo di categoria C per quanto concerne le selezioni di personale a tempo determinato e 15 amministrativi di categoria D, 2 tecnici di categoria D, 1 agente di polizia locale di categoria D, 4 assistenti sociali di categoria D, 10 amministrativi di categoria C, 4 tecnici di categoria C, 10 educatori di categoria C, 2 messi di categoria B3, 2 agenti di polizia municipale categoria C e 4 operai di categoria B per quanto concerne le selezioni di personale a tempo indeterminato. 

Ognuno di voi contribuisce, con le proprie energie e competenze, in un momento storico così difficile – ha detto il primo cittadino rivolto ai neo assunti – a lanciare un messaggio significativo. Far parte di questa comunità deve inorgoglirvi, perché è un privilegio essere al servizio della collettività di cui si fa parte. Nel servizio che renderete, non dovrete pensare a compartimenti stagni, ma dovrete sentirvi tutti parte di un’unica struttura. Voi siete qui perché avete vinto selezioni pubbliche; quando parliamo di meritocrazia parliamo di questo. Dovete essere consapevoli di essere stati i migliori, ma questo deve rappresentare anche un onere. Dovrete dimostrarlo ogni giorno, nel rispetto e con l’insegnamento di chi lavora qui da tanti anni e ha retto l’amministrazione negli anni più difficili per Teramo”.

“Quando ci siamo insediati la macchina amministrativa, in termini di personale, era ridotta all’osso – ha rimarcato l’assessore Core – Nonostante le emergenze, nonostante la pandemia, insieme alla struttura delle risorse umane, con la dirigente Tamara Agostini e i funzionari Adalberto Di Giustino e Lorenza De Antoniis, siamo riusciti ad organizzare e far svolgere i concorsi e a portare dentro l’ente 72 nuove risorse nel corso di un anno e mezzo. Oggi abbiamo finalmente una struttura rinforzata e pronta ad affrontare nel miglior modo possibile le sfide del futuro. Molti dei nuovi assunti sono giovani, che vincendo selezioni pubbliche hanno dimostrato di rappresentare le migliori energie. Credo che questa sia anche la rivincita di un’intera generazione”. 

Leave a Comment