Alba, in funzione il nuovo super depuratore per 90mila abitanti

Caratterizzato dall’innovazione tecnologica con 3 linee di trattamento e 7 vasche. E’ costato 10 milioni di euro (di cui 9 dalla Regione)

ALBA ADRIATICA – Gli ultimi collegamenti delle condotte della parte residuale dei reflui di Villa Rosa e quelli di tutto il territorio di Alba Adriatica sono stati conclusi nei giorni scorsi. Adesso il nuovo depuratore di Alba Adriatica, una struttura dalla portata equivalente per circa 90mila abitanti, costata 10 milioni di euro (di cui 9 di fondi regionali) è realtà.

I tecnici delle squadre servizio fognatura, depurazione ed elettromeccanica della Ruzzo Reti hanno lavorato sodo negli ultimi giorni per mettere in attività uno tra i più grandi e moderni impianti d’Abruzzo, che oltre al territorio di Alba serve i comuni di Colonnella, Martinsicuro, Corropoli e parte di Tortoreto.

All’interno di questo depuratore c’è la miglior tecnologia attuale. Dotato di 3 linee di trattamento delle acque reflue a fanghi attivi e di ben 7 vasche, è destinato a ricevere progressivamente tutti i reflui provenienti dai principali centri della Val Vibrata, con la graduale dismissione degli impianti di depurazione di piccola e media taglia.

È un giorno importante – ha commentato la presidente della Ruzzo Reti, Alessia Cognitti – non solo per i comuni interessati, ma per tutto il nostro territorio. Il depuratore di Alba Adriatica, tecnologico e a basso impatto ambientale, permetterà alla Ruzzo Reti di migliorare ulteriormente il servizio di depurazione. Questo è un passaggio fondamentale: un processo depurativo d’eccellenza significa servizi più efficienti e soprattutto mare pulito per la popolazione della provincia di Teramo e per tutti i turisti che trascorrono l’estate sulla nostra costa“.

Il depuratore di Alba Adriatica non è un unicum – continua Cognitti -, è solo uno dei tanti investimenti programmato dal consiglio di amministrazione della Ruzzo Reti, che ho l’onore di presiedere. Basti pensare alla nuova adduttrice litoranea: 20 Km di condotta idrica che toccherà i Comuni di Giulianova, Tortoreto, Alba Adriatica e Martinsicuro, per cui è stato investito un importo totale di 19 milioni di euro”.

E’ Fondamentale la piena funzionalità del nuovo depuratore per la tutela ambientale, per i servizi resi alla Comunità e per la balneabilità delle nostre acque obiettivo primario per lo sviluppo turistico del nostro territorio – ha dichiarato il sindaco di Alba Adriatica, Antonietta Casciotti -. Ringrazio la presidente Cognitti per aver confermato quanto annunciato“.

Leave a Comment