In città arrivano le strisce pedonali rialzate e le ‘isole salvagente’

I lavori cominciati dalla Madonna delle Grazie, continueranno sulla circonvallazione Spalato per arrivare fino a piazza Garibaldi. Verna: “Più sicurezza per gli utenti deboli della strada

TERAMO – Si parte dalla Madonna delle Grazie, da viale Marco Pannella e poi mano a mano verranno realizzati anche in altri punti critici della città: sono i passaggi pedonali rialzati, la cui realizzazione, dietro indicazioni dell’assessore alla mobilità urbana Maurizio Verna, è stata approvata dalla giunta comunale. I lavori sono iniziati appunto dalla zona dove è stato da poco rifatto il mantello stradale per poi passare in Circonvallazione Spalato dove nascerà ‘l’isola salvagente’ all’incrocio con via Taraschi, tra viale Cavour e via IV Novembre e tra questa e via Cona. Le isole salvagente saranno costruite anche in via Porta reale; in Piazza Caduti della Libertà; in viale Crispi e all’incrocio tra via Irelli e via San Giuseppe.

Altri attraversamenti pedonali saranno realizzati a piazza Garibaldi, all’intersezione con tutte le vie che vi affluiscono: verso i Tigli, viale Crucioli, via Del Castello, viale Bovio, via Nicola Dati, via De Gasperi , tra via Tom Di Paolantonio e piazza Dante (ai Cappuccini), tra piazza Garibaldi e circonvallazione Ragusa (prima della nuova rotonda). Un percorso pedonale sarà creato in via Vinciguerra.

Un’altra iniziativa tesa a ridefinire gli spazi urbani e pedonali della città, dando maggiore importanza ai pedoni attraverso la sicurezza – ha detto l’assessore Verna -. Con l’abbattimento delle barriere architettoniche, viene facilitato l’attraversamento della strada, cercando di mantenere viva, contemporaneamente, la velocità regolata delle auto. Si tratta di infrastrutture che da anni sono già presenti in altre città e che a Teramo invece mancavano, a parte via Po, una strada tra l’altro poco frequentata dai pedoni.

Abbiamo pertanto predisposto questo piano che, dall’area della Madonna delle Grazie, arriverà nella zona dell’ex stadio, per poi giungere all’incrocio tra viale Mazzini e via Tom Di Paolantonio fino a Piazza Garibaldi, dove gli attraversamenti pedonali saranno rialzati per migliorare la sicurezza dei pedoni – ha aggiunto Verna -, cercando di riaffermare un principio che ormai ripetiamo da tempo e cioè che lo spazio pubblico è di tutti e quando si crea la necessità di dare priorità, queste vanno ai più deboli, ai portatori di disabilità e alle mamme con i passeggini“.

Leave a Comment