Asp1, Cisl e Uil: “Subito stipendi e rassicurazioni sul futuro”

Benintendi, Di Polidoro e Bravo sicuri che “il prefetto prenderà atto della delicatezza della situazione anche dalla relazione del Commissario”

TERAMO – Nell’incontro i n prefettura sui problemi dell’Asp1, i sindacati Cisl (rappresentato dal segretario Fabio Benintendi e da Luca Di Polidoro per la Fisascat) e la Uil Fpl con Massimiliano Bravo, hanno sottolineato che si tratta di garantire da subito il pagamento puntuale degli stipendi: “Abbiamo altresì ribadito la preoccupazione per l’esposizione debitoria che mette a rischio la sostenibilità dei servizi e quindi delle strutture, con inevitabili risvolti sul piano sociale ed occupazionale. Da parte nostra il livello di attenzione continuerà ad essere alto e costante fino a quando non verranno individuate soluzioni in grado di assicurare le necessarie garanzie su entrambi i fronti“.

Entrambe le organizzazioni sindacali hanno preannunciato “che senza questa duplice rassicurazione, continueremo a portare avanti le nostre azioni a tutela di chi rappresentiamo e di strutture fondamentali per il nostro contesto sociale“. Cisl e Uil ritengono che il prefetto “avrà modo di avere la conferma della delicatezza della condizione situazione della Asp1 attraverso la relazione consegnatagli dal Commissario regionale“.

Leave a Comment