Congresso Ipvs, la migliore presentazione è di una dottoranda di Veterinaria

Sul futuro dell’Intelligenza artificiale nella macellazione dei suini in evidenza lo studio di UniTe della dottoranda Jasmine Hattab

TERAMO – In occasione del Congresso internazionale della International Pig Veterinary Society (IPVS) recentemente tenuto a Rio de Janeiro, Jasmine Hattab, dottoranda in Scienze mediche veterinarie, sanità pubblica e benessere animale all’Università di Teramo ha vinto il Premio per la migliore presentazione della sessione ‘Production & Innovation‘ ed è stata menzionata fra le migliori quattro dell’intero Congresso.

«Il premio – spiega Giuseppe Marruchella, docente della Facoltà di Medicina Veterinaria di Teramo – rappresenta un riconoscimento al lavoro svolto negli ultimi tre anni, con l’obiettivo di automatizzare il rilievo delle lesioni nei suini. Di fatto la presentazione della dottoressa Hattab, dal titolo ‘Artificial Intelligence and Slaughtered Pigs: a promising affair’, ha sintetizzato gli studi fin qui condotti, delineando le prospettive future di applicazione dell’intelligenza artificiale nelle industrie di macellazione. Ovviamente si tratta di un complesso lavoro di squadra, che vede la Facoltà di Medicina Veterinaria di Teramo impegnata in prima linea, in collaborazione con la start up abruzzese ‘Farm4Trade’ e con il Dipartimento di Ingegneria ‘Enzo Ferrari’ dell’Università di Modena-Reggio Emilia».

Leave a Comment