FOTO/ In mille ai Prati di Tivo incantati dalla musica e dai racconti del Professore

Roberto Vecchioni torna nella provincia dove insegnò (a Scienze della Comunicazione) per cantare e raccontare la sua vita per ‘Teramo Natura Indomita’. Ed è un successo nonostante davanti al gran Sasso

PRATI DI TIVO – Alla fine la pioggia non ha guastato la festa per un evento inedito e suggestivo, con un autore di richiamo e molto apprezzato, chiamato ad esibirsi in un contesto purtroppo intravisto a sprazzi per colpa delle nuvole e della nebbia, il Gran Sasso. Il concerto di Roberto Vecchioni ai Prati di Tivo, organizzato dalla Riccitelli nell’ambito di Teramo Natura indomita, è stato un successo, sotto il profilo musicale e di pubblico. Perché considerata la ‘sfida’ di ospitare in un giorno feriale, seppure di luglio, il concerto in montagna e per di più in coincidenza con il primo vero peggioramento climatico degli ultimi mesi (con una temperatura alquanto frizzante, per non dire fredda), la serata può dirsi riuscitissima.

All’appello hanno risposto in circa un migliaio di spettatori, sistemati in parte del piazzale Amorocchi. Affascinati, è il caso di dirlo, dalla bravura del cantautore 78enne (ad oggi riconosciuto da molti come uno degli artisti che maggiormente ha segnato gli ultimi 50 anni della musica italiana) che ha cantato e raccontato per quasi due ore, strappando applausi e consenso. Per il ‘professore’, vincitore del Festival di Sanremo del 2011, si è trattato anche di un ritorno in zona, visto che nel 2004-2005 ha insegnato all’Università di Teramo, con il corso “Forme di poesia per musica”, per il Dams di Scienza della Comunicazione.

Con Infinito Tour di Vecchioni, Teramo Natura Indomita è uscita dai confini del territorio del capoluogo nel suo tentativo di allargare il concetto di cartellone culturale estivo allargato e condiviso, tentativo raccolto e rilanciato dal sindaco di Pietracamela, Antonio Villani e dalla sua amministrazione. Il primo cittadino è stato accolto sul palco dalla presidente de La Riccitelli, Alessandra Striglioni nè Tori, assieme al collega di Teramo Gianguido D’Alberto e all’assessore comunale agli eventi Antonio Filipponi.

“Questa sera con Roberto Vecchioni si scrive una prima, bellissima pagina con il Comune di Pietracamela che con noi condivide il cartellone di Teramo Natura Indomita – ha commentato Filippponi -. Non ci stancheremo mai di dirlo: insieme possiamo fare grande il nostro territorio, la Provincia di Teramo è un unico distretto turistico/culturale che ha tanto da offrire. Grazie a La riccitelli Teramo, all’amico Antonio Villani e a tutta l’amministrazione di Pietracamela, alla Camera di commercio del Gran Sasso d’italia e al Consorzio Bim che hanno reso possibile tutto questo”.

Leave a Comment