Piscina comunale e impianti a San Nicolò ammessi ai fondi PNRR

I progetti di riqualificazione inseriti all’interno della Misura 5 con previsione di spesa di 2,3 milioni di euro. Adesso parte la fase negoziale e di condivisione

TERAMO – La piscina comunale e l’impianto sportivo di via da Vinci di San Nicolò accedono all’elenco delle opere finanziabili con il PNRR, ammessi all’interno della Misura 5 ‘Sport e inclusione sociale’. Mentre per la struttura natatoria del centro sportivo dell’Acquaviva serve produrre documentazione integrativa, il secondo invece è stato ammesso senza riserve. A disposizione c’è un totale di 2,3 milioni di euro.

Accogliamo con soddisfazione il superamento di questa prima fase, con l’ammissione dei progetti di riqualificazione e potenziamento di due sistemi impiantistici strategici – sottolinea il sindaco Gianguido D’Alberto – in un’ottica di centralità dello sport anche per una rigenerazione urbana e per il rilancio delle periferie. Questo risultato è il frutto della continuità della nostra programmazione, che ci consentirà di potenziare e riqualificare, anche nell’interlocuzione con i privati, soprattutto la nostra piscina comunale, presidio di riferimento della cittadella dello sport, e sviluppare, integrandola, la struttura impiantistica di una frazione, quella di San Nicolò, che stiamo valorizzando anche con la realizzazione di nuovi impianti sportivi e di recupero dell’esistente“.

Ora si aprirà la fase di concertazione e negoziale per l’attuazione dei progetti, che porterà alla sottoscrizione della convenzione con il Ministero per la definizione dei tempi e delle modalità di realizzazione degli interventi e della quantificazione finale delle risorse assegnate.

Leave a Comment