Balic in cabina di regia per la Rennova Teramo

Il 26enne play bosniaco torna in Abruzzo (aveva giocato a Giulianova) dalla Viola Reggio Calabria: la Tasp gli affida la guida in campo

TERAMO – E’ il 26enne Amar Balic, esterno bosniaco di 180 centimetri, il nuovo playmaker della Rennova Teramo a Spicchi. Lo scorso anno protagonista nel girone D di Serie B con la maglia della Pallacanestro Viola Reggio Calabria (13,5 punti di media e secondo posto nella classifica degli assist con 5 passaggi vincenti per gara), si tratta di un’ottima aggiunta per la Tasp che riporta in Abruzzo (aveva giocato nella stagione 20019-2020 con Giulianova) un giocatore con alle spalle 7 campionati di Serie B giocati fra Rimini, Monteroni, Capo d’Orlando, Giulianova, Pozzuoli e, appunto, Reggio.

Sono un giocatore che non si accontenta mai – così si presenta Amar Balic – e cerco sempre motivazioni per andare avanti. Ogni anno voglio fare qualcosa in più del precedente, attraverso il lavoro in palestra e lo spirito di sacrificio. Ho quindi scelto Teramo perché è una piazza importante, che chiunque giochi a basket conosce. Qui c’è stata la Serie A per tanti anni e sono certo che è possibile riaccendere l’entusiasmo della tifoseria. Poi, mi è stato detto che la Teramo a Spicchi è una società seria, fatta di veri appassionati, e anche questo elemento ha contato nella mia scelta. Inoltre ho parlato con il coach e ci siamo capiti al volo. Mi è subito piaciuta la sua idea di basket e ci ha messo poco a convincermi. Questa nuova esperienza mi stimola tanto”. 

Leave a Comment