Rifondazione comunista e la politica piangono l’ex assessore Assogna

E’ morto a 63 anni a Pineto. Fu delegato all’ambiente nella giunta provinciale del presidente D’Agostino. Il cordoglio dei segretari del Partito. Funerali venerdì a Pineto

PINETO – Cordoglio nel mondo politico per la scomparsa all’età di 63 anni, dopo una battaglia contro la malattia, a Pineto, dell’ex assessore provinciale Antonio Assogna, che fu delegato all’ambiente nella giunta allora guidata dal presidente Ernino D’Agostino.

Parole di stima e di affetto, assieme alla commozione per la scomparsa di Assogna sono state pronunciate dal segretario nazionale del Partito della Rifondazione Comunista, Maurizio Acerbo, dai segretari regionale e provinciale Marco Fars e Mirko De Berardinis. “Lo ricordiamo – scrivono i tre segretari – come militante esemplare e storico dirigente della sinistra e del Partito della Rifondazione Comunista, sempre impegnato e disponibile, per tanti anni “colonna” e punto di riferimento a Pineto e nell’area del Cerrano, componente attivo della Federazione di Teramo e del Comitato Regionale dell’Abruzzo. Era una persona perbene e leale, un compagno rigoroso e coerente, generoso nell’impegno per il partito e per la sua comunità, come dimostrò anche negli anni passati con lo svolgimento dell’incarico di Assessore provinciale all’ambiente, La sua improvvisa scomparsa lascia un vuoto terribile nella comunità politica della sinistra pinetese, come in quella provinciale teramana ed abruzzese. Nonostante la malattia in più occasioni ci ha manifestato negli ultimi due anni il suo sostegno e la sua vicinanza alle nostre posizioni e alle nostre lotta. Ai suoi famigliari giungano le sentite condoglianze e l’abbraccio commosso da parte di tutto il nostro partito“.

I funerali di Antonio Assogna si terranno venerdì 22 luglio, alle 11, nella Chiesa di Borgo Santa Maria a Pineto

Leave a Comment