Carambola tra 4 auto a Valle Castellana, muore un 74enne. Coinvolto anche il sindaco

Nell’incidente una delle macchine, che procedeva in senso opposto, si è ribaltata su un fianco e il conducente è deceduto. Tre i feriti (lievi). Il primo cittadino Camillo D’Angelo è illeso, ha avvisato lui i soccorsi non senza difficoltà per la mancanza di campo telefonico

VALLE CASTELLANA – Un grave incidente stradale, il cui bilancio è di un morto e tre feriti, si è verificato nel primo pomeriggio di oggi nella frazione di Cesano di Valle Castellana, lungo la provinciale 49 per Ascoli Piceno. A perdere la vita nello scontro tra quattro autovetture è stato un pensionato do di 74 anni di Valle Castellana, La sua Citroen Saxo, secondo una prima ricostruzione, procedeva in senso opposto alle altre tre (una Bmw, una Panda e una Hyundai Kona), quando per cause in corso di accertamento da parte dei carabinieri, forse per il sole basso che ha reso difficoltosa la visuale all’anziano conducente o per un malore improvviso, avrebbe invaso la corsia opposta dopo aver urtato la parete rocciosa sulla destra del senso di marcia.

E’ stato proprio questo primo impatto e il successivo scontro con la prima delle tre auto che sopraggiungevano sula corsia opposta, a provocare il ribaltamento della macchina che è stato fatale per il 74enne, morto sul colpo all’interno dell’abitacolo. Le altre due macchina, tra le quali quella del sindaco Camillo D’Angelo, hanno tamponato la prima, bloccatasi sul percorso dopo lo scontro l’utilitaria del pensionato.

Tra i quattro feriti, tutti lievi, che viaggiavano sulle altre macchine, c’era come detto anche il primo cittadino che ha riportato solo qualche lieve contusione. E’ stato lui stesso a chiedere l’intervento dei soccorsi, ma per farlo è stato costretto a percorrere qualche centinaio di metri sulla provinciale circondata dal bosco, per trovare il segnale telefonico.

Sul posto sono intervenute squadre dei vigili del fuoco da Ascoli Piceno e da Teramo e la strada è stata momentaneamente chiusa al traffico per permettere il recupero della salma, il soccorso ai feriti e la rimozione dei mezzi. La sala operativa del 118 ha allertato anche l’eliambulanza, il cui intervento per soccorrere l’anziano alla guida, purtroppo non è servito.

Leave a Comment