A fuoco materiale nel cantiere della galleria di Frondarola. Atto doloso?

Le fiamme – sul lato di Montorio – sono state subito spente. Da tempo si registrano proteste contro impresa e Anas per le lungaggini dei lavori

TERAMO – Allarme nel pomeriggio di oggi per l’incendio di materiali di risulta del cantiere della galleria di Frondarola, lungo la statale 80 per Montorio, dove da mesi si stanno effettuando gli interventi di ristrutturazione e messa in sicurezza del tunnel viario. Sono andati a fuoco gli scarti di lavorazione e alcune suppellettili, dalla parte di cantiere sul lato verso Montorio: il materiale è custodito all’interno di un’area recintata.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco del comando di Teramo e le fiamme sono state spente subito, senza ulteriori danni al cantiere. L’episodio arriva al culmine di una serie di proteste che da tempo vengono indirizzate contro l’impresa appaltatrice e l’Anas (che è l’ente appaltante), non solo da parte dei residenti della zona ma anche dai tanti pendolari che ogni giorno percorrono la statale nelle due direzioni, e che da molto tempo sono costretti a deviare sul vecchio tracciato, con tempi di percorrenza decisamente allungati.

Per questo motivo sono in corso indagini su quanto accaduto, con l’obiettivo di scoprire semmai l’incendio avesse una matrice dolosa. L’ufficio Ambiente del Comune di Teramo e il vigile ecologico Vincenzo Calvarese nei prossimi giorni effettueranno verifiche approfondite sulla tipologia dei rifiuti combusti e sulle procedure per lo smaltimento del materiale bruciato.

Leave a Comment