Pubblicato l’avviso per trovare una nuova società di calcio. Intanto la ‘vecchia’ ricorre al Consiglio di Stato. LEGGI L’AVVISO

Sul sito del Comune c’è l’atto con cui si apre la procedura per la manifestazione di interesse. Scadenza: mezzanotte di mercoledì 10 agosto. Il club cerca di evitare in tutti i modi il fallimento

TERAMO – Come preannunciato in conferenza stampa questa mattina e ribadito più volte, il sindaco Gianguido D’Alberto ha imboccato con decisione la strada del percorso istituzionale per dare continuità al calcio cittadino, pur se tentando una ripartenza dalla Serie D. Lo farà con l’avviso di richiesta di manifestazione d’interesse secondo l’articolo 52 comma 10 delle norme operative federali.

L’avviso con relativo allegato è già pubblicato sulla home page del sito istituzionale del Comune di Teramo dal pomeriggio di oggi, a conferma della ‘fretta’ che si vuol dare per voltare davvero pagina. Il deposito delle manifestazioni di interesse con relativo progetto è consentito al massimo entro la mezzanotte di mercoledì 10 agosto.

Quella che il Comune percorre in queste ultime ore sembrerebbe essere diventata alternativa a quella che la ‘vecchia’ società (quella al momento ufficialmente esclusa dal calcio nazionale sia Pro che Dilettanti) sta decidendo di intraprendere. Si fanno sempre più insistenti, come da noi anticipato ieri, le voci di un ricorso al Consiglio di Stato, nella speranza, l’ultimissima, che si possa ancora recuperare la Serie C. Gesto sicuramente disperato anche (forse) per evitare l’obbligo di portare le carte in tribunale per la dichiarazione di fallimento della S.S. Teramo 1913 (che aprirebbe la strada a scenari extra sportivi).

Leggi l’avviso pubblicato dal Comune

avviso-iscrizione-teramo-serie-d

Leave a Comment