Rennova Tasp: prima in casa contro Monopoli, primo derby a Roseto

Pallacanestro di Serie B: esordio in trasferta a Sala Consilina il 2 ottobre. Il 15 gennaio la sfida del PalaMaggetti, il ritorno all’ultima di campionato al Palaska il 7 maggio

TERAMO – Sarà l’Action Now 2019 Monopoli dell’ex coach Giorgio Salvemini, il primo avversario a calcare il parquet del Palaska per affrontare la Rennova Teramo all’esordio casalingo del campionato di serie B di pallacanestro (il terzo consecutivo per la Teramo A Spicchi). Il primo match tra le mura amiche è fissato per domenica 9 ottobre alle 18 e seguirà di una settimana l’esordio nel torneo, in trasferta, sul campo della Pallacanestro Trinità Sala Consilina.

Il tempo di assestari per l’impatto della nuova stagione agonistica e per la squadra allenata quest’anno da Andrea Gabrielli arriverà il primo scontro con una corregionale, sul campo del Pescara Basket 2.0 (16 ottobre).

I derby contro la Pallacanestro Roseto sono invece stati inseriti nell’ultima giornata. La prima sfida il 15 gennaio 2023 al PalaMaggetti, il ritorno il 7 maggio al PalaScapriano. Altra considerazione riguarda gli ex biancorossi Riccardo Bottioni e Marco Cucco, in forze rispettivamente alla Virtus Arechi Salerno e alla Virtus Pozzuoli. Il loro ritorno a Teramo da avversari è previsto per il 13 novembre nel primo caso e l’8 gennaio
nel secondo caso.

Il commento del coach, Andrea Gabrielli al calendario: “Aldilà delle avversarie che andremo ad affrontare e del momento in cui ci scontreremo con loro la cosa più importante per noi sarà sempre avere il giusto approccio alle gare. Dovremo avere un modo sempre positivo e propositivo di stare in campo e migliorare di partita in partita. Non dobbiamo mai perdere di vista il nostro percorso di crescita e allo stesso tempo dobbiamo essere coscienti del fatto che bisogna costruire in casa il raggiungimento dei nostri obiettivi. E’ nelle gare interne infatti che dovremo cercare di conquistare il massimo dei punti disponibili. Sappiamo che ci sono 5/6 formazioni che sulla carta sono più attrezzate delle altre ma noi dobbiamo guardare una partita alla volta con lucidità e lungimiranza così da poter essere pronti a rendere la vita difficile a tutti”.

Leave a Comment