Stop sperimentazione, la strada del Circolo tennis torna a doppio senso

Via Romualdi era diventata a senso unico per creare nuovi stalli e i residenti (soprattutto quelli di via Einaudi) protestarono a lungo. Il Comune: “Riscontrate criticità”

TERAMO – Via Romualdi, stop alla sperimentazione. Non è andata bene la ‘prova’ di istituire il senso unico nella direzione tra via Gammarana e via Matteotti, davanti al Circolo tennis ‘Bernardini’, avviata con l’ordinanza dello scorso 3 novembre. Lo riferisce lo stesso Comune, annunciando il ripristino del doppio senso con conseguente rimodulazione della posizione degli stalli di sosta com’era originariamente, ovvero su un solo lato della strada.

Dopo un congruo periodo di sperimentazione, si sono riscontrate alcune criticità relative ai flussi di traffico – spiega il Comune nella sua ordinanza – nonché numerose lamentele da parte dei residenti del quartiere, riferite alla nuova configurazione che comporta difficoltà di accesso su Via Matteotti“, per cui si torna all’antico con ingresso e uscita dalla stessa via Romualdi da e su via Gammarana. In realtà, come si potè registrare ai tempi dell’avvio della nuova viabilità, i residenti protestarono anche per il fatto che l’aver individuato nuovi stalli di sosta in via Romualdi e con il senso unico ‘a entrare’ verso via Tripoti, aveva tagliato fuori molti di loro dal rientro in via Einaudi, dietro al Camposcuola: il concomitante senso unico su via Gammarana, infatti, avrebbe costretto a un lungo giro fino al centro commerciale Oasi per chi proveniva dalla parte est del quartiere. Il Comune decise allora di ‘rompere’ il senso unico di via Gammarana per un breve tratto da via De Jacobis all’incrocio con via Einaudi, realizzando un ‘mini doppio senso’, ancora oggi in vigore.

Questa nuova disposizione su via Romualdi modifica solo il senso di marcia di questa strada e non anche il doppio senso in quel tratto di via Gammarana.

Leave a Comment