FOTO/ Rissa tra stranieri, piazza Garibaldi torna ad essere ‘bollente’ e poco sicura

Apprezzamenti su una giovane donna nel bar ex Number One scatenano la lite tra un gruppo di africani (già noti) e turchi. Un contuso fine in ospedale, altri tre in caserma. Traffico bloccato e tanta gente attonita

TERAMO – E’ stata attrazione per i tanti teramani, soprattutto anziani, che cercano un pò di pausa dall’afa sedendo sulle panchine dei viale alberato dei Tigli, ma la rissa scoppiata nel pomeriggio di oggi tra nigeriani o senegalesi e un gruppo di turchi, nei pressi del Bar Piazza Garibaldi (ex Number One), torna a riproporre il problema sicurezza nella centralissima piazza della città.

L’allarme è scattato attorno alle 18 quando quattro o cinque africani che stazionavano all’esterno del bar, vicino alla fermata dei bus, sono venuti alle mani dopo aver discusso animatamente con altrettanti giovani turchi. Si sarebbe trattato in realtà della seconda fase del litigio: un primo match, soltanto verbale, si era verificato attorno alle 14, con apprezzamenti pesanti rivolti a una donna (di nazionalità turca) che lavora nel bar-kebab gestito da connazionali. Nel tardo pomeriggio, il gruppetto di africani sarebbe tornato per vendicare la discussione e sarebbe esplosa la rissa. Un problema tutto tra stranieri dunque, che si è sviluppato in un crescendo di urla, minacce, offese e colpi, tra ignari cittadini che si trovavano ad attraversare la piazza per raggiungere il corso principale.

Sul posto si sono riversati carabinieri e agenti delle volanti: il loro intervento è servito per separare i contendenti e riportare la calma, nonostante qualcuno dei protagonisti – gli africani – ha continuato a inveire, addirittura spostando la sua attenzione verso i giornalisti presenti. Almeno tre dei giovani nigeriani (o senegalesi, l’identità non è stata ancora accertata) sono stati trasferiti nella caserma Porrani di piazza del Carmine, mentre per un quarto di loro è stato necessario l’intervento dell’ambulanza per il trasferimento al pronto soccorso del Mazzini. per essere assistito.

L’intervento delle forze dell’ordine ha riportato la calma giusto in tempo per l’arrivo di una coppia di sposi turchi, che si sono seduti nel dehor del Bar per festeggiare con alcun invitati. Dopo circa un’ora la situazione è tornata normale lasciando sospesa però la riflessione sull’accaduto: sembra che alcuni dei protagonisti della rissa siano già conosciuti per altre vicende di cronaca.

Leave a Comment