FOTO/ Niente remi in mare ma tanti flash mob antiviolenza sulla spiaggia

Nei sette comuni costieri riuscita l’iniziativa organizzata dalla Cpo provinciale e da quelle locali con le testimonial Stefania Tarquini e Carla Angelucci

TERAMO – Il vento ha impedito di andare in mare per vogare, ma questo non ha fermato l’onda di gente che ha partecipato all’iniziativa, organizzata sulle spiagge dei sette comuni della costa teramana, ‘Remiamo contro la violenza sulle donne’ per promuovere i servizi antiviolenza della Provincia, La Fenice e Casa Maya, quarta edizione, curata dalla Commissione Pari Opportunità della Provincia in collaborazione con le CPO comunali e con l’Associazione ‘Uomini, donne ed eroi del mare’ di Gabriele Palestini di Giulianova.

Tanti flash mob che hanno attirato l’attenzione dei bagnanti e dei turisti presenti sulle spiagge, in alcuni casi sostenuti dalla presenza dei primi cittadini e da autorità politiche. “Abbiamo remato simbolicamente contro la violenza sulle donne e distribuito materiale informativo sulle strutture antiviolenza del territorio – ha commentato Tania Bonnici Castelli, presidente della Commissione pari opportunità provinciale -. L’ingegnere spaziale, Stefania Tarquini, teramana, e il maggiore Carla Angelucci (teatina), dell’Aeronautica Militare, hanno partecipato come testimonial. Ai remi il giuliese Gabriellino Palestini. La Commissione Pari Opportunità della Provincia di Teramo ringrazia i sette Comuni costieri e le Cpo locali per la passione e l’impegno dimostrato e che hanno reso questa giornata davvero speciale“.

Leave a Comment