Psichiatria in lutto, è scomparsa la storica infermiera Franca Fulgenzi

Una delle colonne del reparto del Mazzini, aveva 65 anni ed era malata. I funerali domani pomeriggio a Villa Torre di Castellalto

TERAMO – E’ grande la commozione e il cordoglio per la scomparsa, all’età di 65 anni, di Franca Fulgenzi Vagnozzi, storica infermiera del reparto di psichiatria dell’ospedale Mazzini di Teramo. Franca Fulgenzi apparteneva a quella innumerevole schiera di ‘angeli delle corsie’, che si facevano carico dei problemi e delle malattie dei loro pazienti, troppo spesso paradossalmente mettendo da parte i propri, in un senso dell’altruismo e della solidarietà che valeva una vita.

Quella cita che si è spenta nell’infermiera teramana molto amata dai suoi colleghi e dal personale medico che aveva ‘lasciato’ appena nel maggio del 2018, raggiungendo una meritata pensione, che avrebbe dovuto rappresentare per lei il giusto premio dopo una vita da reparto e che invece ha coinciso con l’aggressione della malattia che in pochissimo tempo non le ha dato scampo. E oggi sono in tanti che, assieme al marito Maurizio e alle figlie Alessia e Ileana, la piangono e la ricordano per il suo carattere, la sua disponibilità, la sua capacità di mediazione. “Spirito sagace, grande ironia nello sdrammatizzare – scriveva il direttore del Dipartimento di salute mentale Domenico De Berardis, il giorno in cui l’infermiera andò in pensione -, bravura e capacità di accoglienza: mancheranno da oggi nella Psichiatria teramana la tua capacità di fare gruppo, la tua grande abilità infermieristica e la tua costante presenza nella relazione di aiuto con i pazienti gravi (e con noi medici!)”.

La salma di Franca Fulgenzi è esposta nella camera ardente allestita presso la Casa funeraria Petrucci Carlo a Villa Pavone, aperta da domattina alle 8 fino a poco prima delle esequie, che saranno celebrate domani, domenica 21 agosto, alle 16, nella chiesa parrocchiale di Villa Torre di Castellalto.

Leave a Comment