I platani di viale Bovio hanno un cancro? Domani sopralluogo degli agronomi

Si teme per una malattia che ne indebolisce tronco e rami. Intanto è stato rimosso per la quasi totalità quello del crollo della notte del 19 agosto

TERAMO – C’è una malattia che affligge i platani di viale Bovio? Sarà un sopralluogo degli esperti dell’ufficio fitosanitario della Regione e degli agronomi a scoprirlo: il sospetto è che siano afflitti dal cancro colorato, come accennavamo nell’articolo sul crollo di una grossa porzione di una delle piante caratteristiche del viale centrale della città, la scorsa settimana.

Il sopralluogo dovrebbe essere effettuato domani. Intanto, alla presenza dell’assessore al verde pubblico Valdo Di Bonaventura e al vigile ecologico Vincenzo Calvarese, questa mattina è stato tagliato il resto della pianta dalla quale, nella notte (deserta) sul 19 agosto, sotto le raffiche di vento, si era staccato un grosso ramo, finito di traverso sulla strada senza però colpire auto in sosta o in transito.

Le operazioni di taglio da parte del personale comunale hanno interessato l’intero platano, che è stato privato della restante parte di chioma e di quasi tutto il tronco, fatta eccezione per un piccolo segmento, lasciato assieme alle radici per un futuro intervento di pulizia completa. Il tronco e i rami tagliati saranno oggetto di studio per chiarire le cause del crollo della porzione di pianta e valutare l’esistenza o meno del cancro colorato tipico del platano (famosa fu l’infezione che nel 1954 distrusse l’intero viale monumentale di accesso alla nota Reggia di Caserta).

Leave a Comment