Operaio travolto da una bobina di acciaio e ferito a una gamba

L’incidente sul lavoro alla Sideralba di Zampitto di Basciano: soccorso dai colleghi e dal personale del 118, il 50enne (delegato sindacale) non è grave. La Fim Cisl convoca un’assemblea d’urgenza per domani: “Ora basta”

BASCIANO – Incidente sul lavoro nella zona industriale di Basciano. Un operaio di circa 50 anni, è stato travolto da una bobina di acciaio mentre lavorava al movimento di questa in un’azienda del posto. Subito soccorso dai colleghi di lavoro e poi dal personale del 118, è stato trasferito all’ospedale Mazzini di Teramo. in codice giallo.

Secondo quanto si è appreso, le sue condizioni non sono gravi: avrebbe riportato una sindrome da schiacciamento ad una gamba. Sull’episodio sono in corso accertamenti da parte dei carabinieri del nucleo ispettorato del lavoro.

Sulla vicenda è intervenuto il sindacato Fim-Cisl attaverso il segretario interregionale Marco Boccanera. L’operaio ferito è un delegato sindacale Cisl: “Venuti a conoscenza dell’infortunio accaduto ad un nostro Delegato Sindacale della Sideralba di Zampitto, la Fim-Cisl ha indetto per domani, 2 Settembre, un’assemblea d’urgenza di tutte le maestranze per discutere sull’accaduto e adottare eventuali azioni sindacali. Da quello che siamo riusciti ad appurare tramite l’azienda, il nostro delegato non dovrebbe essere in grave pericolo, e la dinamica dell’accaduto è tutt’ora al vaglio degli inquirenti. Noi riteniamo che solo l’assemblea dei lavoratori possa dare risposte e dettagli in merito, e se ne usciranno mancanze non faremo sconti a nessuno – ha detto Boccanera -. Ora basta“.

Leave a Comment