Quaresimale: “Formare i formatori per garantire sicurezza sul lavoro”

La Regione, su proposta dell’assessore, finanzia un corso di 328 ore organizzato dall’Anmil per diffondere una nuova metodologia nella prevenzione dei rischi

TERAMO – Guarda alla sicurezza del mondo del lavoro e della scuola l’iniziativa della Giunta regionale, che su richiesta dell’assessore al Lavoro Pietro Quaresimale ha finanziato un corso per formare i formatori.

Organizzato dall’Amnil, l’associazione dei lavoratori mutilati e invalidi del lavoro, il corso è strutturato per diffondere con passione, competenza ed una innovativa e articolata metodologia, la cultura della Sicurezza nel mondo del lavoro e della scuola. “Abbiamo voluto avviare questa importante collaborazione con l’Anmil – spiega l’assessore Pietro Quaresimale – perché è quanto mai importante cambiare rotta sul fronte della sicurezza del lavoro e capire su quale terreno è più conveniente intervenire per invertire i dati tragici degli incidenti sul lavoro. In questo senso, si rende necessario un salto culturale che deve partire proprio da coloro che sono deputati a diffondere la cultura della sicurezza sul lavoro“.

I formatori che usciranno dal corso saranno chiamati a sviluppare attività formative, informative e di consulenza specificatamente progettate per rispondere alla normativa e diffondere in modo realmente nuovo ed efficace la cultura della Sicurezza. Il corso ha una durata complessiva di 328 ore che si espliciteranno in 5 moduli orientativi. Ala conclusione del corso è previsto un esame finale davanti ad una commissione nominata dalla Regione Abruzzo, superato il quale l’ente erogatore del corso rilascerà un’attestazione degli apprendimenti.

Leave a Comment