Sono arrivate le scorte del nuovo vaccino Pfizer bivalente (anche per Omicron)

Oltre 100.000 dosi in Abruzzo (a Teramo la maggior parte, quasi 26.000). La somministrazione, su base volontaria, avverrà secondo i piani di ciascuna Asl

TERAMO – Inizierà nella giornata di oggi, anche in Abruzzo, la distribuzione delle prime dosi del nuovo vaccino anti Covid della Pfizer nella formulazione bivalente Original/Omicron BA.1. Le somministrazioni partiranno la prossima settimana, secondo le modalità organizzative definite dalle singole Asl. Lo ha reso noto il Dipartimento Sanità della Regione.

Complessivamente saranno recapitate nella nostra regione 100.800 dosi, così ripartite nei centri di stoccaggio ospedalieri delle Asl: 11.520 all’Aquila, 11.520 ad Avezzano, 11.520 a Chieti, 8.640 a Lanciano, 8.640 a Vasto, 23.040 a Pescara e 25.920 a Teramo.

“Il vaccino, su base volontaria – spiega il Dipartimento Sanità – potrà essere somministrato come quarta dose (secondo booster) agli over 60, a tutti gli over 12 fragili (secondo le indicazioni ministeriali dello scorso luglio), agli operatori sanitari e ospiti delle strutture residenziali, alle donne in gravidanza; come terza dose (primo booster) a tutti gli over 12, indipendentemente dalla tipologia di vaccino utilizzata per il completamento del ciclo primario.

Come di consueto ciascuna Asl procederà autonomamente all’organizzazione della campagna vaccinale, fornendo indicazioni agli utenti sui rispettivi siti aziendali.

Leave a Comment