Alle 21 scoprono di essere sul Corno Grande: scatta il soccorso notturno per 4 giovani

Sono illesi ma non trovano i sentieri per il ritorno: squadre del Cnsas partite a piedi verso di loro per il recupero

PIETRACAMELA – I soccorsi sono stati allertati poco prima delle 21 e a quel punto la macchina organizzativa si è messa in moto, obbligando gli uomini del Cnsas a raggiungere a piedi la vetta del Corno Grande per recuperare quattro giovani escursionisti che si erano persi sulla cima del Gran Sasso.

Si tratta di quattro ragazzi, tutti illesi, che saranno recuperati nella notte dalle squadre di terra del Soccorso Alpino di Teramo e dell’Aquila, partiti dal capoluogo qauilano

Inutile dire e ricordare, come avventurarsi sul Gran Sasso possa diventare pericoloso, soprattutto se si calcolano male tempi e orientamento. Sarà interessante capire, una volta recuperati e assistiti i quattro escursionisti, come potessero trovarsi alle 21 sul Corno Grande e pensare di poter ritrovare i sentieri per scendere a valle.

Si tratta di quattro ragazzi, tutti illesi che saranno recuperati dalle squadre di terra del Soccorso Alpino di L’Aquila.

Leave a Comment