La teramana Martina Centofanti ancora farfalla sul tetto del mondo

Oro e argento di Mondiali di ginnastica ritmica per la figlia del sannicolese ex giocatore di calcio Felice TERAMO – Gli allori adesso non si contano più. Per la teramana Martina Centofanti, figlia dell’ex calciatore di San Nicolò, Felice, è arrivato nel pomeriggio l’oro coi 5 cerchi ai Mondiali di ginnastica ritmica a Sofia in Bulgaria, che bissa la medaglia d’argento ottenuto, non senza rimpianti, nel misto venerdì. Dopo la cocente delusione di venerdì, dove, con un esercizio misto zeppo di errori, avevano visto svanire il podio all-around e l’immediato…

Continua a leggere

Addio a Lino Campanelli, uno dei primi grandi atleti del Camposcuola

E’ venuto a mancare lontano dalla sua Teramo a 65 anni. Insegnava a Bergamo da una vita, fu campione di atletica della Libertas D’Alessandro TERAMO – Onore, senza retorica, a un amico che di Teramo aveva portato con sè tanta nostalgia e che nonostante tutto, era la sua meta di ritorno appena poteva. La notizia della morte all’età di 65 anni, di Lino Campanelli, il prof o il boss, a seconda delle generazioni a cui si è appartenuti, suoi studenti o suoi amici, è arrivata con un pò di ritardo…

Continua a leggere

VIDEO E FOTO / Rivive a Nepezzano l’epopea dei biancorossi imbattibili degli anni ’70-’80

Quarantasette anni fa nasceva l’Unione Sportiva che divenne squadra temibile e migliore cantera d’Abruzzo con i suoi 400 giovani. Gli ex si ritrovano alla Vecchia Cantina ed è subito amarcord TERAMO – Oggi che la squadra del capoluogo è (ri)piombata tra i Dilettanti, ricorrenze e rievocazioni come quella vissuta in questo week end alla Vecchia Cantina di Nepezzano assumono un sapore non solo nostalgico ma quasi da epopea. Si perché nel festeggiare i 47 anni dalla fondazione dell’Unione Sportiva Nepezzano (la cui prima affiliazione alla Figc è datata 13 settembre…

Continua a leggere

VIDEO E FOTO / Provincia in ginocchio per il vento: giù alberi e pezzi di tetti. Al porto raffiche a 50 nodi

Oltre 30 interventi nel pomeriggio dei vigili del fuoco (e altri 50 in lista di attesa). Tutto il personale richiamato in servizio. Chiuse la statale 80 e la provinciale 259 per la rimozione delle piante TERAMO – Il passaggio della tempesta di vento in provincia ha lasciato tracce evidenti, soprattutto nel patrimonio arboreo, con piante e rami divelti dalla furia delle raffiche che hanno soffiato a una velocità di circa 30 nodi (circa 55 km orari) ma anche con raffiche di circa 100 chilometri orari (50 nodi) come registrato ad…

Continua a leggere