Anche a settembre aperta la ‘Spesa Solidale’

La Casa del Popolo rilancia l’iniziativa che vuole aiutare un numero crescente di famiglie in difficoltà: adesso sono diventate 60. Ecco cosa serve

TERAMO – Anche per il mese di settembre torna l’appuntamento con la ‘Spesa Solidale’ organizzata dalla Casa del Popolo di Teramo, che nel periodo della pandemia si è rivelata un sostegno stabile per tantissimi teramani e non solo indigenti.

Allo stato attuale i nuclei familiari e non che partecipano alla Spesa sono arrivati a essere 60 e purtroppo i contributi dei solidali non bastano più a garantire la ‘cassetta’ a tutti. Per questo i volontari della Casa del Popolo chiedono una sforzo ulteriore e chiunque possa aiutare il prossimo, “una mano tesa ad aiutare il nostro prossimo, uno scambio di aiuto tra pari, nessuna distinzione tra chi ha bisogno e chi offre sostegno, non beneficenza ma solidarietà, non carità ma militanza. Alla Spesa Solidale serve Teramo e a Teramo serve la Spesa Solidale! – ricordano alla Casa del popolo -“.

I giorni di apertura della Casa del Popolo, in via Nazario Sauro 52 a Teramo, per consegnare il proprio contributo alla Spesa Solidale sono: mercoledì 28, giovedì 29 e venerdì 30 settembre, dalle 11 alle 13 e dalle 17 alle 20. 

I beni che stiamo raccogliendo sono: olio, caffè, zucchero, farina, pasta, riso, bottiglie di pomodoro, sughi pronti, tonno e carne in scatola, legumi secchi e in barattoli, merendine e biscotti, latte a lunga scadenza, alimenti non facilmente deperibili, prodotti per l’igiene personale e la pulizia, farmaci da banco, alimenti per cani e gatti, pannolini taglia 6, cancelleria varia da destinare ai più piccoli come quaderni, colori, matite, penne ecc. 

Per coloro che non hanno la possibilità di raggiungere la Casa del Popolo e vogliono ugualmente contribuire, è attivo il conto corrente intestato alla Casa del Popolo di Teramo (Iban: IT64P0542415300000001001253 causale ‘Spesa Solidale Teramo’.

Leave a Comment