Ribaltone conteggi alla Camera: fuori Di Padova, rientra Sottanelli

Prosegue (e non finirà qui) l’altalena tra la candidata del Pd che già si sentiva deputata e quello di Calenda Azione. Sul sito del Viminale i nuovi numeri (e seggi)

TERAMO – A confermare la complessità dei calcoli per l’attribuzione dei seggi c’è l’ultimissima novità del pomeriggio che ‘riconsegna’ il seggio al Parlamento a Giulio Cesare Sottanelli di Azione – Calendfa per toglierlo alla candidata del Partito Democratico, Stefania Di Padova. Nella schermata della circoscrizione Abruzzo della Camera dei Deputati, infatti, al fianco dei simboli delle coalizioni e dei numeri dei voti validi, adesso compare il nuovo seggio per Calenda (Giulio Cesare Sottanelli) e per il Pd non più due seggi (D’Alfonso e di Padova), come lo era stato per oltre 24 ore dalla conclusione dello spoglio, bensì uno soltanto.

Una beffa? Non finirà qui probabilmente, perché come recita l’avvertenza a fondo pagina (IL RIPARTO PROVVISORIO DEI SEGGI SI RIFERISCE AD UNO SCRUTINIO NON DEFINITIVO, NON ESSENDO PERVENUTI I RISULTATI DI TUTTE LE SEZIONI), le sorprese possono essere ancora dietro l’angolo, fino a quando non verranno completati i conteggi (e i riconteggi) con l’attribuzione dei resti definitivi.

Al momento però, l’altalena continua: ad ora, il deputato teramano eletto è Giulio Cesare Sottanelli.

Leave a Comment