Di Nicola al Bim batte il centrosinistra che perde per strada due voti

Il vicesindaco di Torricella Sicura si ‘vendica’ della precedente sconfitta contro D’Alonzo e supera Ciapanna: è lui il nuovo presidente del Consorzio

TERAMO – Promette il coinvolgimento di tutti i Comuni, senza particolari stravolgimenti, rimuovendo le divisioni e soprattuto riconsegnando serenità al Consorzio, il nuovo presidente del Bim Vomano Tordino, Marco Di Nicola.

Verrebbe da dire ‘buona la seconda’ per il vice sindaco di Torricella Sicura, sconfitto nella precedente elezione da Giuseppe D’Alonzo (poi travolto dallo scandalo delle delibere pilotate) e stavolta vincitore sull’altro candidato, Graziano Ciapanna, espresso dal centrosinistra. Che adesso starà rimuginando su quanto accaduto nel segreto dell’urna, se è vero che il suo documento programmatico era stato accompagnato da 20 firme di altrettanti delegati e i voti raccolti sono stati 18. Due in meno che, guarda caso, sono quelli che hanno permesso al candidato del centrodestra di aggiudicarsi l’elezione a presidente con 19 voti.

Il Bim volta pagina per la seconda volta in pochi mesi, nel tentativo di ritrovare quella compattezza che ne caratterizzava l’attività consortile diversi anni fa? E’ l’obiettivo del nuovo presidente, chiamato a mettersi al lacoro da subito.

Leave a Comment