VIDEO / Quaresimale: “Il lavoro c’è, serve personale da formare”

Successo in piazza Martiri del villaggio di ‘Europa sotto casa’: tanti giovani e 60 le imprese e le organizzazioni che si sono incontrati per le opportunità di occupazione

TERAMO – Piazza gremita a Teramo per il primo appuntamento di Europa sotto casa, l’iniziativa voluta dall’assessorato al Lavoro della Regione Abruzzo per incontrare lavoratori, giovani, disoccupati con le azione, gli organismi di formazione, le agenzie per il lavoro e le università. L’evento è stato anche l’occasione per informare sui prossimi bandi in uscita nell’ambito della programmazione del FSE, il Fondo sociale europeo, il principale strumento utilizzato dall’Unione Europea per sostenere l’occupazione.

La grande partecipazione registrata a Teramo – ha sottolineato l’assessore regionale Pietro Quaresimale – è il segno di quanto sia importante che le istituzioni si aprano al confronto con i, in maniera concreta e reale, non teorica, offrendo una possibilità di approccio con il mondo del lavoro ei suoi interlocutori diretta, priva di ogni intermediazione. Con Europa sotto casa abbiamo dato una risposta reale alle prerogative dell’Obiettivo di Policy 5 della Politica di coesione, un’Europa più vicina ai cittadini”.

Presenti all’incontro di Teramo e ai seminari che nel pomeriggio hanno animato il Salone dell’orientamento, formazione e lavoro allestito in Piazza Martiri, anche il Direttore del Dipartimento Lavoro della Regione Abruzzo, Renata Durante e il dirigente Pietro De Camillis, che hanno illustrato inoltre le opportunità del Programma Gol (Garanzia Occupabilità Lavoratori). Con il loro responsabile dell’Unità di missione per il coordinamento delle attività di gestione degli interventi previsti nel PNRR, Marianna D’Angelo, e il direttore della Fondazione Consulenti del Lavoro, Enrico Limardo.

Particolarmente seguiti i workshop organizzati da Eures Abruzzo sulle opportunità di lavoro e tirocini per i giovani in Europa, dal Cpi di Teramo sulle modalità di ricerca attiva e sulle strategie utili per i colloqui professionali, dall’aziende Ikea e Amadori e dalle agenzie Manpower e Adecco sui temi delle competenze e delle professionalità da mettere in campo per fronteggiare la crisi del lavoro. Il Villaggio di Europa sotto casa si sposterà il 14 ottobre a Chieti, il 21 ottobre a L’Aquila e il 28 ottobre a Pescara. Ancora possibili prenotazioni sulla piattaforma regionale Selfi per tutti coloro che sono interessati all’iniziativa e ad avere un colloquio con le aziende presenti.

Leave a Comment