Il cimitero di Miano verso il completamento e la messa in sicurezza

Approvato il progetto definitivo-esecutivo per i lavori sull’ingresso e le pareti perimetrali. Cavallari: “Nuova dignità per la struttura”. Verna: “Opere attese da due decenni”

TERAMO – E’ pronto il progetto definitivo-esecutivo per la messa in sicurezza e il recupero conservativo del Cimitero di Miano: dopo l’ampliamento del numero dei loculi, dunque, sarà possibile mettere in sicurezza l’accesso pedonale, oltre alle pareti perimetrali e ai danni del sisma.

Il vicesindaco e assessore ai lavori pubblici Giovanni Cavallari, sottolinea l’importanza dell’opera: “Attesa da  molti anni e richiesta dal territorio con particolare partecipazione; l’intervento andrà a conferire all’intera struttura la dignità consona ad un luogo che tocca così sensibilmente le corde dei residenti e assegnerà un ulteriore valore specifico alle caratteristiche del sito. Le problematiche strutturali del cimitero non consentivano l’accesso e la fruibilità di tutti gli spazi, per cui i lavori ora approvati erano molto attesi. Si tratta di un intervento significativo anche dal punto di vista dell’impegno economico, considerato che il costo complessivo dell’opera ammonta a 139.000 euro, fondi messi a disposizione dall’amministrazione con l’ultima variazione di bilancio. Continueremo – prosegue Giovanni Cavallari – ,”.

L’assessore Maurizio Verna, dal canto suo, rileva come si tratti sicuramente “dell’opera più importante richiesta dal territorio e avviata per esso da questa amministrazione. Il cimitero era di fatto abbandonato da più di 15 anni e la costruzione di nuovi loculi era in stallo addirittura da 20 anni. Personalmente – prosegue Maurizio Verna – mi sono battuto da sempre per arrivare a questa soluzione ed è con particolare compiacimento che rilevo l’esito tanto atteso. Continueremo a dare ulteriori risposte alla frazione di Miano come già abbiamo fatto con gli asfalti, intervenendo prossimamente sulla piazza e sulle vie del centro”.

Leave a Comment