A UniTe un convegno sui bisogni comunicativi complessi

Si terrà venerdì con esperti di Lingua dei segni, Aba e Caa. Dal prossimo anno anche un corso di laurea per ‘interprete Lis e List e mediazione culturale’

TERAMO – Venerdì 14 ottobre, alle 9, nella Sala delle lauree del Polo didattico Silvio Spaventa, si terrà il convegno dal titolo La comunicazione non verbale nella comunità educante: Lis, Aba, Caa. Si tratta di un’iniziativa di inclusione e confronto tra realtà e operatori impegnati nel campo del sostegno a persone con bisogni comunicativi complessi. Si parlerà di Lingua dei Segni (LIS), di Analisi Applicata del comportamento (ABA) e di Comunicazione Aumentativa e Alternativa (CAA). L’evento sarà tradotto in Lingua dei Segni.

L’Università di Teramo, capofila del Centro per l’Orientamento la Ricerca, la Formazione, l’Inclusione Sociale (CORIFISI) costituito dai quattro atenei abruzzesi, è sede annuale di un corso di aggiornamento Lis e, dal prossimo anno accademico, istituirà un corso di laurea in ‘Interprete Lis e List e mediazione culturale’.

Leave a Comment