Rilasciati i writers italiani arrestati in India: pagate due cauzioni

Hanno lasciato la stazione di polizia il tortoretano Caputi e il pescarese Starinieri. Erano stati fermati per aver disegnato graffiti sulle carrozze delle metro di Mumbai e di Ahmedabad

TERAMO – Sono stati rilasciati, dopo il pagamento di una doppia cauzione (circa 750 euro per i fatti di Mumbai e circa 500 per quelli di Ahmedabad), i quattro italiani, tra i quali il tortoretano 24enne Gianluca Cudini e 21enne Daniele Starinieri di Spoltore (gli altri due sono il 29enne Sacha Baldo di Monte San Vito di Ancona e il 27enne Paolo Capecci di Grottammare) arrestati in India per aver imbrattato con graffiti alcune carrozze della metropolitana delle due città.

A quanto si è appreso, I quattro giovani, in ogni caso, dovranno probabilmente attendere l’avvio del processo prima di poter lasciare l’India. Intanto però hanno potuto lasciare la cella di sicurezza della caserma della polizia di Mumbai dove erano stati rinchiusi in attesa delle udienze davanti al giudice indiano.

Leave a Comment