Controlli dei carabinieri nelle zone di ritrovo dei giovani in centro

I militari hanno denunciato sei persone, due per guida in stato di ebbrezza. Notificato anche un divieto di avvicinamento per ‘codice rosso’ e arrestato un uomo che deve scontare 6 mesi per lesioni

TERAMO – E’ di sei denunce a piede libero, due delle quali per guida in stato di ebbrezza, il bilancio dei controlli eseguiti dai carabinieri della Compagnia di Teramo – diretti dal tenente colonnello Luigi Vaglio – nell’ultima settimana, con particolare attenzione ai luoghi di ritrovo giovanili nel centro storico.

I militari dell’Arma hanno controllato zone come Piazzetta del Sole, piazza Sant’Anna, piazza Garibaldi e altre zone all’interno delle ‘mura’ cittadine, presidiato le principali strade di collegamento, con l’uso dell’etilometro in dotazione, e ispezionato anche gli esercizi pubblici.

Durante l’attività di controllo sono state segnalate all’Autorità Giudiziaria complessivamente 6 persone, di cui due per essere state sorprese alla guida della propria auto in stato d’ebrezza alcolica e due per inosservanza del foglio di via obbligatorio dal comune di Teramo per tre anni. Nel corso dello stresso servizio una persona è stata segnalata alla prefettura per uso di sostanza stupefacente alla Prefettura e sono state inoltre eseguite una misura cautelare del divieto d’avvicinamento alla persona offesa per un caso di ‘Codice Rosso’ e un arresto su ordine di carcerazione definitivo nei confronti di un cittadino che deve scontare 6 mesi di reclusione per il reato di lesioni personali dolose.

Leave a Comment