Panchine per bimbi e oleandri, il Club Soroptimist arricchisce il parco di via Tripoti

‘La città che vorrei’: stamattina l’inaugurazione degli arredi donati al Comune dall’Associazione presieduta da Italia Calabrese

TERAMO – Questa mattina, l’Amministrazione Comunale e il Club Soroptimist di Teramo hanno inaugurato i nuovi arredi del parco di via Tripoti, donati dall’associazione alla città nell’ambito del progetto ‘La città che vorrei’. Nell’area verde, che ospita già un piccolo parco giochi, sono state installate due panchine picnic per bambini e sono stati posizionati degli oleandri donati a Soroptimist da un vivaio di Civitanova.

 “Come Soroptimist stiamo portando avanti il progetto ‘La città che vorrei’, all’interno del quale abbiamo ricevuto alcune indicazioni per migliorare degli spazi della nostra città – ha detto Italia Calabrese, Presidente Soroptimist Teramo – ed è per questo che siamo presenti su questo parco dove si è deciso di valorizzare gli spazi con due panchine monoblocco per bambini e una trentina di oleandri. Oleandri che permetteranno di abbellire un pezzo di questo stesso parco” .

Soddisfazione è stata espressa dal Sindaco Gianguido D’Alberto, che ha sottolineato la volontà dell’amministrazione di proseguire ad investire sul futuro della città e valorizzare il ruolo delle associazioni. “L’iniziativa di oggi conferma il profondo rapporto di collaborazione con il Club Soroptimist – ha commentato il primo cittadino – che ci ha permesso di arricchire ulteriormente uno spazio sul quale, come amministrazione, abbiamo già investito molto. Il parco di via Tripoti è tra quelli sui quali siamo intervenuti installando nuovi giochi e che sarà potenziato ulteriormente, proseguendo in quel percorso di riqualificazione e valorizzazione del quartiere Gammarana avviato da tempo”. Il primo cittadino ha evidenziato anche “l’importante collaborazione con il comitato di quartiere, la scuola, i residenti, nell’ottica di promuovere quel concetto di cura condivisa dei beni comuni che deve riguardarci tutti”.

Leave a Comment