Quaresimale: “Contributi a genitori che assistono minore disabile”

Previsti contributi massimi fino a 10mila euro per nucleo famigliare. La dotazione complessiva è di 700mila euro. Avviso aperto fino al 25 novembre

TERAMO – Il genitore familiare che assiste il minore affetto da malattie rare o in condizione di disabilità potrà avere un contributo economico in grado di valorizzare il lavoro di assistenza. È quanto prevede il nuovo Avviso pubblico del Caregiver, promosso dall’assessore alle Politiche sociali Pietro Quaresimale, per la concessione di contributi economici per l’anno 2022 con una dotazione finanziaria complessiva di 700mila euro. L’Avviso è aperto fino al 25 novembre, data entro la quale si potranno presentare domande per ottenere un contributo massimo di 10 mila euro per nucleo familiare secondo le indicazioni fissate dalla Giunta regionale.

E’ un avviso atteso da molti – precisa l’assessore regionale – soprattutto perché la Regione dà un contributo concreto a quei genitori che, inoccupati o disoccupati, si dedicano in maniera continuativa al minore affetto da malattie rare o in condizione di disabilità. Il nostro obiettivo è favorire il più possibile la permanenza nel proprio domicilio dei minori affetti da una malattia rara per la quale è necessaria un’assistenza domiciliare. Molto spesso questi genitori sono costretti ad abbandonare un’occupazione per dare assistenza continuativa ai propri cari. Il contributo che mettiamo a disposizione vuole alleviare questa condizioni senza alcuna pretesa di risolverla”.

Dal punto di vista finanziario, “questo avviso – aggiunge Quaresimale – fa registrare la dotazione finanziaria più alta rispetto agli avvisi degli anni precedenti. Non solo, siamo in procinto di portare all’esame della Giunta la programmazione del Caregiver finanziata dal Fondo nazionale per 550 mila euro a cui si aggiungeranno risorse per oltre 300 mila euro provenienti dal bilancio regionale”.

I soggetti interessati devono presentare richiesta di partecipazione esclusivamente on line sulla piattaforma digitale della Regione Abruzzo all’indirizzo sportello.regione.abruzzo.it. Alla piattaforma è possibile accedervi solo con SPID.

Leave a Comment