A Scena d’autunno la scrittrice teramana Lia Migale

La rassegna culturale di Spazio Tre propone per domani sera al Conservatorio Braga la presentazione del suo ultimo libro: ‘A Occidente del futuro’

TERAMO – Per la 28esima edizione di Scena d’autunno, Spazio Tre di Teramo organizza per domani la presentazione del libro ‘A Occidente del futuro’, di Lia Migale, con la conduzione di Simone Gambacorta e la lettura di Mauro Di Girolamo. L’incontro alla presenza dell’autrice, è previsto presso l’Auditorium del Conservatorio Gaetano Braga, in corso San Giorgio, alle 17:30.

‘A Occidente del futuro’ è la storia di una madre e di una figlia nello scorrere del tempo. Del loro quotidiano, delle loro amiche e amici, degli amori perduti e di quelli nuovi dell’adolescenza. Ma è anche la storia di due generazioni e del loro rapporto con la politica.

Lia Migale, scrittrice ed economista, è nata a Teramo e vive a Roma dove è stata docente dell’Università ‘La Sapienza’. Ha pubblicato vari testi sia letterari che scientifici. Con la casa editrice ‘La Lepre’ oltre a questo romanzo ha pubblicato anche ‘Incontri all’angolo di un mattino’ (2018). Tra i principali scritti letterari:  L’innumerevole Uno (Iacobelli, vincitore Premio Capalbio 2018), Piccola storia del femminismo in Italia (Empiria), La donna del diavolo (Voland), Malamore (Empiria), In un altro luogo (Empiria).

Leave a Comment