Più forte anche del Covid, nonna Ida festeggia 101 anni

Dopo il rinvio per la pandemia della festa del secolo, oggi a Giulianova celebrata la candelina in più con la vicesindaco Lidia Albani

GIULIANOVA – E’ forte come una roccia, lavora ancora all’uncinetto e vede senza occhiali. Ha superato il Covid e lo scorso anno una frattura di femore. Oggi, Ida Di Domenico merita di celebrare il superamento del secolo di vita attoriano da chi le vuole bene e che lei ha cresciuto con grandi sacrifici e amore: i figli Loriana e Giancarlo, assieme ai nipoti Cristina, Lorenzo, Alessandra, Luca e Paolo, la pronipote Aurora.

Ha spento le candeline dei 101 anni dopo aver rinunciato allo spumante della scorso anno per via della pandemia: ma oggi lo ha fatto in grande stile, nella sua casa di via traversa Turati, con la visita della vicesindaco di Giulianova, Lidia Albani, che le ha portato di persona gli auguri: i suoi personali, dell’ Amministrazione Comunale, della città. In una pergamena-ricordo, tutto l’affetto della comunità giuliese, che plaude ad una vita vissuta con una risolutezza, un’energia e una positività che hanno dell’incredibile.

Davvero una ‘carica dei 101’ per questa nonnina di ferro, imbattibile a scopa e che a tavola non rinuncia al suo bicchiere di vino e al peperoncino. Auguri!

Leave a Comment