Aggiornamento tariffe acqua: i sindaci approvano la riduzione del 10% in due anni

Nell’assemblea dell’Assi passa all’unanimità la proposta della governance della Ruzzo Reti di abbassare la bolletta del 5% all’anno

TERAMO – Via alla riduzione del 10% delle bollette dell’acqua per il biennio 2022-2023. E’ quanto deciso dall’Assi, l’assemblea dei sindaci per il servizio idrico integrato, che ha approvato la proposta, riunita questa mattina alla sala polifunzionale della Provincia, che ha approvato con l’astensione del Comune di Teramo, l’aggiornamento biennale della tariffa e della Carta del Servizio idrico integrato.

In particolare – fa sapere la Ruzzo Reti -, tutti i primi cittadini presenti hanno accolto con favore e soddisfazione la riduzione delle tariffe del 5% ad anno, quindi del 10% per il biennio 2022-2023, annunciata dalla Governance della Ruzzo Reti già nell’ultima Assemblea dei Soci. Si tratta di una grande conquista per il territorio e soprattutto per i cittadini della provincia di Teramo, messi a dura prova dall’aumento del costo della vita“.

Nonostante il periodo storico attuale caratterizzato dall’aumento dei costi energetici e delle materie prime, la società acquedottistica teramana ha raggiunto un solido equilibrio economico e finanziario tale da garantire elevati standard e notevoli capacità di investimento sul territorio – conclude la nota -. In ultimo, la scadenza delle concessioni prorogata al 2027, per la Ruzzo Reti non è altro che una porta aperta alle nuove sfide ed opportunità”.

Leave a Comment